Principi base

La centralina elettronica si avvale di un microprocessore collegato ad una memoria (EPROM o CHIP) nella quale sono registrati i valori numerici dei punti di anticipo e dei tempi di iniezione fondamentali.

Dei sensori captano in permanenza lo stato di funzionamento del motore e le sue caratteristiche.

Sotto forma di segnali elettrici trasmettono le informazioni raccolte alla centralina elettronica o ad un micro-calcolatore che, a partire da queste informazioni, determina esattamente la quantità di carburante necessario per il buon funzionamento del motore e stabilisce con precisione il momento esatto e la durata d'apertura di ogni iniezione elettromagnetica (uno per cilindro o per l' insieme dei cilindri).

Il punto di anticipo in accensione è la seconda funzione di base fondamentale del sistema di gestione, in quanto essa provoca con precisione, nel momento più opportuno, la combustione totale del carburante dopo una miscelatura rigorosa di aria e carburante.